Share

Al via i tirocini formativi per l’inserimento lavorativo dei migranti

Partiranno a breve i tirocini formativi finalizzati all’inserimento lavorativo dei minori stranieri, ai quali aderiranno i migranti ospitati nei centri Sprar e nei centri “MSNA” gestiti dalla Misericordia di Isola Capo Rizzuto. Questi tirocini sono promossi da “Italia Lavoro” e la loro finalità consiste nella realizzazione di percorsi integrati di inserimento socio-lavorativo. Nello specifico, il tirocinio consiste in un’attività formativa, propedeutica all’inserimento lavorativo, durante la quale i migranti interessati saranno supportati da figure professionali. Complessivamente sono 12 i minori stranieri che aderiranno al progetto formativo e che andranno a svolgere lavori di pubblica utilità per conto di enti o associazioni. I Centri della Misericordia di Isola Capo Rizzuto interessati dall’iniziativa sono lo Sprar di Marinella e i centri per minori stranieri non accompagnati (MSNA) di Capo Piccolo, Capo Rizzuto, Le Cannella e Steccato di Cutro. Il Tirocinio avrà una durata complessiva di 5 mesi, a decorrere dalla data di inizio attività.