Share

Il Prefetto De Vivo visita il CDA S. Anna

Prima visita istituzionale al Cara di Sant’Anna da parte del nuovo Prefetto di Crotone, Vincenzo De Vivo. Nella mattinata odierna il Prefetto, accompagnato dal funzionario Luigi Guerrieri, si è recato in visita presso la struttura per richiedenti asilo gestita dalle Misericordie d’Italia. Ad accoglierlo erano presenti il vicepresidente nazionale delle Misericordie Leonardo Sacco, il direttore del centro d’accoglienza Francesco Tipaldi e il correttore spirituale Don Edoardo Scordio. Con loro anche i rappresentanti delle Istituzioni, fra i quali il primo Dirigente della Questura di Crotone Antonio Ferrante, il Sostituto Commissario in forza all’ufficio immigrazione Giuseppe Pusante e il Vice Prefetto Fabrizio Gallo, presidente della “Commissione territoriale per il riconoscimento della protezione internazionale” di Crotone.

Il Prefetto De Vivo ha dapprima visitato le nuove unità abitative dove soggiornano i richiedenti asilo, per poi visitare il resto della struttura che da qualche anno è interessata da lavori di riqualificazione e ammodernamento. Lungo il tragitto all’interno del Cara il Prefetto ha visitato le due nuove mense, da poco ultimate e prossime all’inaugurazione, e il nuovo stabile presso cui è ubicato il presidio medico del centro. Ieri mattina, inoltre, in sua presenza sono stati inaugurati i nuovi uffici destinati all’ente gestore, con tanto di benedizione da parte del parroco di Isola Capo Rizzuto Don Edoardo Scordio. Successivamente il Prefetto si è intrattenuto presso i locali della Commissione Territoriale, ubicata all’interno dello stesso Cara.

L’album Fotografico: