Share

Nel segno dell’amicizia, si sfidano a calcetto i giovani del Centro Matteo 25 e gli studenti della paritaria

Una giornata di puro divertimento, all’insegna dell’inclusione e dell’aggregazione, ha visto protagonisti i diversamente abili del centro “Matteo 25” e gli studenti delle classi terza e quarta primaria, della scuola paritaria “A.M. Verna”. Stamattina, presso il centro sportivo “Don Giovanni Caproni”, i piccoli studenti hanno “sfidato” a calcetto i giovani del Centro Matteo 25, regalando momenti di autentica amicizia e solidarietà. L’iniziativa odierna è stata voluta dagli stessi studenti, dopo che già in occasione delle festività pasquali avevano trascorso momenti di allegria e complicità con i diversamente abili, preparando assieme a loro alcuni lavoretti per Pasqua. Memori dei bei momenti trascorsi assieme, hanno chiesto alle loro insegnanti di promuovere un’ulteriore iniziativa che li vedesse nuovamente protagonisti. Per questa simbolica sfida di calcetto, gli alunni non hanno lasciato nulla al caso: hanno espresso la loro creatività preparando dei cartelloni, hanno allestito un buffet e hanno perfino esteso l’invito ai loro genitori per essere presenti. Ad accompagnare gli studenti sono intervenute la dirigente scolastica Loredana Battigaglia e le insegnanti Teresa Longo e Rosita Timpa; mentre i giovani del centro “Matteo 25” sono giunti in compagnia della loro responsabile Alba Amato.