Share

Domenica, 20 settembre 2015 presso il porto di Crotone sono arrivati circa 1137 migranti

Non si placa la disperata fuga dei migranti verso le coste italiane, fuga da fame, disperazione e guerra, sono oltre duemila quelli arrivati oggi nella nostra regione tra Reggio Calabria e Crotone. Nella città reggina sono sbarcati in 877, di varie nazionalità, accompagnati dalla nave”Bourbon – Argos” di Medici Senza Frontiere, di cui 600 uomini, 238 donne (tra cui 8 in stato di gravidanza) e 39 minori. A Crotone invece sono stati 1137 gli immigrati, accompagnati dalla nave “Luigi Dattilo” della Guardia Costiera, a soccorrere i poveri migranti ci ha pensato, come al solito, con grande tempestività, la Misericordia di Isola Capo Rizzuto, insieme ad altre associazione ed, ovviamente, Carabinieri, Guardia di Finanza e Vigili del Fuoco, sotto l’occhio vigile del questore Luigi Botte. Fatti i controlli del caso, le dovute visite e fornito loro acqua e cibo, gli immigrati sono stati trasferiti nei vari centri della zona: 600 al centro richiedenti Asilo Sant’Anna, mentre gli altri 400 distribuiti in altre strutture. In tutto a Crotone sono arrivati 773 uomini, 316 donne e 48 minori. Ancora una volta i volontari dell’unità intervento sbarchi della Misericordia, si sono dimostrati tempestivi e professionali nell’aiuto di questi poveri uomini troppo volte al centro di discussioni non consoni ad un paese civile come il nostro. Bisognerebbe invece apprezzarli per il coraggio che mostrano ogni giorno attraversando le impervie vie del mare, rischiando di trovare la morte, quella stessa morte che già in troppi hanno trovato.