Il movimento caritativo delle Misericordie, nato dalla Compagnia di S.Maria che “….ebbe cominciamento per lo padre messer santo Pietro martire l’anno 1244 nella vigilia dell’Assunzione della Beata Vergine Maria à dì 14 agosto” (Bibl. Naz. Firenze, fondo Magliabecchiano, XXVII, 300, C, 127), intende far proprio il messaggio che il Sommo Pontefice Giovanni Paolo II consegnò alle Misericordie nell’udienza del 14 giugno 86 che segnò un nuovo corso storico delle Misericordie italiane alla vigilia del terzo millennio; corso storico che le vede “Fautrici della civiltà dell’Amore e testimoni infaticabili della cultura della Carità”.

Capo I – Costituzione Natura e scopi della Misericordia

Articolo 1

E’ costituita in Isola di Capo Rizzuto l’As-sociazione dal titolo “CONFRATERNITA DI MISERICORDIA DI ISOLA DI CAPO RIZZUTO “ con sede in Isola di Capo Rizzuto (Kr) Piazza del Popolo n. 1.
Diocesi di Crotone – S. Severina.

Articolo 2

La Misericordia di Isola di Capo Rizzuto è sodalizio di volontariato avente per scopo la co-stante affermazione della carità e della fraternità cristiana attraverso la testimonianza delle opere in soccorso dei singoli e delle collettività contribuen-do alla formazione delle coscienze secondo l’inse-gnamento del Vangelo e della Chiesa Apostolica Romana. L’Associazione ha durata illimitata, non ha fini di lucro, ha strutture ed organizzazione democratiche.