Share

Sbarcati a Crotone 864 migranti: tra loro una neonata di cinque giorni orfana di madre

C’era anche una neonata di cinque giorni orfana di madre, tra gli 864 migranti appena sbarcati sul porto di Crotone. Si chiama Ibe, è di origini nigeriane ed è nata su una spiaggia in Libia prima della partenza. La mamma è morta dopo il parto per un’emorragia e la piccola è ora in compagnia di suo papa e di una donna che si è subito presa cura di lei. La neonata sta bene ed è nel reparto di neonatologia dell’ospedale di Crotone. Sono in buone condizioni di salute anche gli altri migranti che poco fa sono sbarcati dalla nave “Vos Prudence” di Medici Senza Frontiere. Complessivamente sono approdati 791 maschi, 57 donne e 16 minori accompagnati, provenienti prevalentemente da Siria, Libia, Pakistan, Nigeria, Somalia, Eritrea, Mali, Sudan, Guinea e Repubblica Centroafricana. Le operazioni di accoglienza sono state coordinate dalla Prefettura di Crotone, coadiuvata dalle Forze dell’Ordine, dal personale del servizio Suem 118 e dai volontari. Presenti, naturalmente, gli operatori della Misericordia di Isola Capo Rizzuto che hanno offerto assistenza ai migranti, fornendo loro cibo per rifocillarsi e altri generi di conforto. Sono inoltre intervenuti presso il porto anche i volontari della Croce Rossa Italiana. I migranti sono stati condotti tutti presso il Regional Hub di Sant’Anna e sistemati nei saloni preposti alla prima accoglienza. Nei prossimi giorni, invece, sarà attuato il piano di riparto predisposto dal Ministero dell’interno che prevederà il trasferimento e lo smistamento dei suddetti migranti in altre regioni italiane.