Share

“SognanDo tra i banchi di scuola”, concluso il progetto sportivo della Polisportiva Isola con le scuole del territorio

“SognanDo tra i banchi di scuola”, con questo slogan la Polisportiva Isola Capo Rizzuto ha fatto visita alle scuole del territorio. Un evento organizzato dall’ufficio progetti della Misericordia di Isola che ha coinvolto tutto l’organigramma giallorosso che per ben due mattine consecutive è andato in giro per i vari plessi scolastici. Cinque in tutto le visite, due scuole medie, due scuole elementari e le scuole paritarie che hanno al loro interno elementari, medie e superiori. Ogni visita è partita con un video promo della squadra e del sogno Serie D, per poi presentare un ad uno tutti i rappresentati di quest’avventura, calciatori, staff tecnico e direttore sportivo, oltre ovviamente al presidente Leonardo Sacco. Dopo le introduzioni di rito della responsabile dell’Ufficio Progetti, Rossella Stillitano, si è proceduto con la lezione di sport tenuta dal professore Giovanni Cordiano. Esperto calciatore dell’Isola ma anche insegnate di Educazione Fisica. Il “prof”, come viene simpaticamente chiamato anche dai compagni di squadra, ha spiegato ai bambini cosa significa fare sport, soprattutto farlo con lealtà e rispetto. Ampliando poi il discorso di Fair Play, dedizione e integrazione, nello specifico ha detto ai ragazzi che se vogliono coltivare un sogno nel mondo dello sport, così come anche nella vita, c’è bisogno soprattutto di impegno e sacrifici. Imparare ad accogliere e rispettare il proprio compagno e l’avversario a prescindere dalla sua appartenenza sociale, religiosa o geografica. Durante la manifestazione i bambini si sono trasformati in giornalisti facendo tante domande, alcune molto simpatiche, ai calciatori che hanno risposto con felicità. Al termine dell’evento ad ogni classe è stata consegnata una bandiera dell’Isola, inoltre a tutti i bambini che saranno domenica al campo verrà regalata una sciarpa giallorossa e una cartolina raffigurante l’intera rosa di questa stagione. Infine, è stato avviato il concorso artistico “Insieme per un sogno”, tutti i bambini che domenica andranno allo stadio dovranno portare un disegno che rappresenti al meglio la squadra giallorossa e i valori simbolo di questo progetto. Il più bello sarà premiato con una divisa completa della squadra, a scelta tra le tre disponibili e personalizzata col proprio nome. Prima di uscire da ogni scuola, come ovvio, la squadra è stata assalita dai bambini per foto e autografi. L’evento, oltre a voler invitare tutte le scuole ad essere maggiormente presenti allo stadio, è servito anche ai calciatori per conoscere meglio il territorio e calarsi maggiormente nella realtà isolitana.